«Non ho mai potuto fare il dirigente sportivo perché nel nostro Paese la competenza nello sport è un elemento di destabilizzazione». Pietro Paolo Mennea.

giovedì 4 settembre 2014

Come? Ma dai!!... Veramente? Ma tu pensa!...

Il teatrino è sempre il solito. Tutti di buon umore fino a quando non si vede arrivare il furgoncino dei NAS per i controlli, e allora vai a sapere perché ma l’umore cambia.
Il luogo è Sant’Eufemia di Borgoricco, nell’Alta Padovana. L’evento è il mondiale amatori di ciclismo su strada Acsi in pieno luglio. Dieci i controllati (pochi) con due atleti pescati a imbrogliare: Moreno Buso (3B Impianti Saonara) e Sauro Bembo (Team Adige Vescovana). Come capita sempre, quando salta fuori che c’è del marcio, arrivano puntuali le chiacchiere di chi il marcio lo sentiva da un pezzo. Tenendo conto che gli atleti partecipanti erano (tra le varie categorie) circa 800, i Carabinieri del NAS hanno ancora fatto un grosso favore a tanti ciclisti e dirigenti che sono certamente sorpresi, che mai avrebbero immaginato, che se solo avessero intuito una cosa del genere, che siamo invasi dalle cavallette, che si riserveranno di questo, di quell’altro e di quest’altro, che; “dove sta il pane che ‘sto prosciutto è proprio buono?...”.

2 commenti:

The preacher ha detto...

A ri-non mi stupisco: quando ancora praticavo a livello amatoriale mi sono accorto che gli stessi che anni prima arrancavano penosamente in salita <> (cit. una ragazza che correva in bici quando correvo io cui ho fatto una corte sfrenata senza successo :-) ), bè, improvvisamente erano diventati dei missili terra-terra capaci di partire da Milano a 50 kmh e di tornare anche più forte spianando bellamente tanto le colline della Brianza quanto le salite della Valsassina, il Ghisallo dal versante "duro" ecc ecc... Ecco perchè non mi stupisco... Premesso che ad un INUTILE "confronto" tra poveri sulla salitella della domenica ho sempre preferito un approccio più PANE & SALAME all'insegna del "mentre pedaliamo ci facciamo una bella chiacchierata", ho notato che troppo spesso mi capitava di venire insultato a causa del mio "andar su del mio passo"; ebbene, schifato da un ambiente nel quale non mi riconoscevo più, ho mollato il colpo. Senza rimpianti.

The preacher ha detto...

il cit. è "saltato" misteriosamente, ad ogni modo di ciò si trattava:<>, "corrosiva" la tipa, o forse un pò stronzetta. :-)