«Non ho mai potuto fare il dirigente sportivo perché nel nostro Paese la competenza nello sport è un elemento di destabilizzazione». Pietro Paolo Mennea.

giovedì 1 gennaio 2015

Gennaio; l'editoriale

“Cosa possiamo/dobbiamo aspettarci dalla nuova stagione che – al caldo – è già iniziata con le prime pedalate dei protagonisti nei loro allenamenti? Proviamo a parlare solo di ciclismo pedalato e vediamo quali potrebbero essere le domande a cui sarà possibile trovare una risposta; Peter Sagan è arrivato al bivio che ogni giovane ciclista sogna di raggiungere. Da questa stagione smetterà di essere soltanto un talento eccezzionale, e alle classiche non potrà più accontentarsi di arrivare a un passo dalla vittoria. Sarà capace in questo? La Vuelta è stata l’ultima grande corsa che Alberto Contador ha potuto vincere? La sua seconda parte della carriera, divisa dalla squalifica che gli ha cancellato due stagioni, quant’ancora sarà lunga? Moreno Moser è sportivamente sparito da un’anno e mezzo. È un talento vero oppure un-ciclista-forte-ma-niente-di-più super pubblicizzato dal celebre zio? Cris Froome è già scoppiato grazie all’esasperante filosofia ciclistica di Sky, o riuscirà a bastonare di nuovo tutti, magari al Giro? Tenendo conto di come saranno i percorsi iridati delle prossime due edizioni, siamo sicuri che Giorgia Bronzini chiuderà la carriera con ‘soltanto’ due Mondiali vinti? Cunego e Basso vinceranno le loro personali scommesse, il primo per ritrovarsi cercando di capire se c’è ancora qualcosa da ritrovare, e l’altro per godersi uno stipendio da gregario che molti capitani probabilmente si sognano? Ci sarà dato sapere con certezza ufficiale, e senza aspettare l’ultima settimana, se la Sanremo verrà finalmente rinnovata o meno? Per vedere Nibali correre in Italia quest’anno dovremo accontentarci di Tirreno-Adriatico e Campionato Italiano? Quintana è il ‘solito’ colombiano che dura due stagioni spaccando il mondo o un campione vero? Sir Bradley Wiggins (di quanto) batterà il record dell’ora?” Tom Boonen e Fabian Cancellara inizieranno quest’anno la fase calante della loro carriera? La Wiggle-Honda Pro Cycling sarà la formazione protagonista che in tanti si aspettano? Il pandoro avanzato intinto nel latte caffèlatte per colazione, è ancora il massimo della goduria che l’umana percezione può vivere?”

Nessun commento: