«Non ho mai potuto fare il dirigente sportivo perché nel nostro Paese la competenza nello sport è un elemento di destabilizzazione». Pietro Paolo Mennea.

domenica 17 marzo 2013

...e ormai ci sarebbero anche loro, vi pare?

Il giorno precedente la Sanremo maschile si è corsa la 5^ edizione della Classica Città di Padova femminile, corsa diventata ’Internazionale’ dall’anno scorso. Mitica partenza simbolica da Padova, straordinario chilometro zero a Noventa Padovana, leggendario arrivo a Camin di Padova dopo diversi giri su di un circuito pro-velociste. Corsa che già dalla seconda edizione riporta sui propri manifesti la parola ‘classica’ (a pensarci viene da ridere, ma è così), ha visto imporsi sul proprio traguardo l’ex iridata Giorgia Bronzini, vincente in volata davanti a Trixi Worrack e Marta Tagliaferro. Tempo misto con nevischio, pioggia, rasserenamenti hanno caratterizzato la corsa che ha visto alla partenza 24 formazioni, di cui 12 italiane, per un totale di 140 cicliste. Quasi tutte le formazioni presenti saranno in corsa domenica prossima per il Trofeo Alfredo Binda, gara che rappresenta il poker di gare più importanti in Italia, in coabitazione con i Giri di Trentino (Giugno), Italia (Luglio) e Toscana (Settembre). Al ‘Binda’ di domenica tutte le migliori cicliste al mondo cercheranno di fermare Marianne Vos in primis, ma sarà da vedere quale tempo troveranno le ragazze in gara. Le previsioni meteo parlano di pioggia il giorno precedente, e dipenderà solo dalle correnti più o meno intense vedere se questa perturbazione se ne andrà in tempo per la giornata di domenica, oppure se la corsa verrà ulteriormente appesantita. L’anno scorso una ciclista italiana, di cui come sapete tradizionalmente non ricordo il nome, riuscì a pigliare un buon secondo posto con una lesta azione di contropiede all’ultimo chilometro di gara, sorprendendo il gruppetto di atlete facilmente ammaliate dalla sconfinata classe ciclistica espressa sui pedali da codesta rappresentante. La qualità delle partenti sarà alta, in questa corsa che rappresenta la seconda prova di Coppa del Mondo. Probabile messa in onda nel tardo pomeriggio di domenica su RAI-Sport 2.

Nessun commento: