«Non ho mai potuto fare il dirigente sportivo perché nel nostro Paese la competenza nello sport è un elemento di destabilizzazione». Pietro Paolo Mennea.

sabato 16 febbraio 2013

Chi comincia bene?; Pozzato!

Il calendario nazionale si apre con un’appuntamento particolare per il ciclismo ligure. Il Trofeo Laigueglia raggiunge la 50^ edizione (traguardo importante, complimenti) e apre le corse in Italia visto che la crisi economica ha fatto saltare le poche gare precedenti, tra cui il GP Costa degli Etruschi. Sul resto della stagione vedremo se altre saranno le defezioni dell’ultimo momento. Sui 196 chilometri del percorso uno spizzico di primavera ha salutato tutti i protagonisti, in primis il vicentino Pozzato (foto: Il Sole 24 Ore)che apre con un’affermazione la stagione e il suo battesimo con la Lampre. Aiutato dalla propria formazione blu-fuxia (ancora più fuxia quest’anno) che ha lavorato molto, Cunego compreso, negli ultimi 20 chilometri per tenere la cosa e portarlo in volata, ha regolato in una volata ristretta Francesco Reda e Mauro Santambrogio. Per Pozzato è la terza vittoria in questa corsa. Tra le novità emerse dalla cronaca tivù, le notizie che la Katushia è stata riammessa (dal TAS) tra le squadre World Tour e che l’italiano Ballan tornerà in estate, causa un allungarsi dei tempi di recupero causati dal grosso infortunio patito sulle strade invernali.

Nessun commento: